Rispettare la privacy studiando le risonanze magnetiche

Rispettare la privacy studiando le risonanze magnetiche

Heading 2

Heading 3

Heading 4

Blockquote with link

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content.

  1. Item
  2. Item
  3. Item
  • Item
  • Item
  • Item

Heading 2

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content.

Heading 3

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content.

Heading 4

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content:

  • Item 1
  • Item 2
  • Item 3

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content:

  1. Item 1
  2. Item 2
  3. Item 3

In fin dei conti l’intera evoluzione della specie umana è stata fin qui descritta dal proverbio latino “Mater artium necessitas”.

La necessità è la madre delle abilità perché consente di aguzzare l’ingegno, permettendo la realizzazione di cose inaspettate, altrimenti impossibili.

In questo caso l’innovazione tecnologica risolve un problema di grande rilevanza facendo da filo conduttore tra due ambiti apparentemente distinti come la medicina e la privacy per consentire la ricerca, unica strada verso il futuro.

Tra limiti e libertà: l’equilibrio tra privacy e progresso.


Abbiamo parlato in lungo e in largo degli onori e degli oneri della gestione e della protezione dei dati personali, cercando di evidenziare potenzialità e responsabilità in ogni ambito.

I processi che partono da dati open source hanno il vantaggio di garantire una solida base di partenza rappresentata da grandi archivi di dati digitali, fisicamente impossibili da catalogare.

I moderni studi, ma soprattutto le ricerche attuali partono proprio dall’enorme quantità di dati a disposizione per elaborare tesi, sperimentare e validare una teoria.

Il problema privacy nelle risonanze magnetiche


Trovare l’equilibrio tra il desiderio e la necessità di progresso da una parte, il timore e il bisogno di controllare la gestione dei dati personali non sempre è facile: specie se i dati in questione sono sensibili.

Un esempio rappresentativo sono i dati neuroscientifici raccolti da soggetti umani, soprattutto nel caso di pazienti neurologici o psichiatrici: la condivisione del dato personale si scontra con la necessità di garantire livelli di protezione conformi alla normativa vigente, che per la comunità europea è il GDPR.


Dalle neuroimmagini si può risalire in 3D alle fattezze del paziente, violando la normativa in materia di protezione dei dati personali..

De-identificare diventa una pratica obbligatoria per rendere le risonanze magnetiche fruibili rispettando la privacy del paziente, ma spesso questa operazione determina problemi come la distorsione di immagini a tal punto da renderle inutili.

Anonimy: il software che rende GDPR compliance l’analisi delle risonanze


Preso atto del problema, un gruppo di ricerca dell’Università di MIlano (UniMi) è riuscito ad individuare una soluzione elaborando un software per la de-identificazione delle risonanze magnetiche rendendole anonime (anonymize), senza distorcerle.

Dallo scopo del software e dalla provenienza degli inventori, la soluzione prende il nome di Anonymi: appunto Anonymize + UniMi.

Anomnymi nasce con l’obiettivo di de-identificare le risonanze magnetiche mantenendo inalterate le immagini grazie a un metodo gratuito che rispetta la normativa europea sulla privacy.

Human Brain Project è il progetto europeo in cui è stato incluso il software basato su algoritmi utilizzati in diversi ambiti che promette efficacia, rapidità e anonimato.

Iscriviti alla Newsletter di UTOPIA.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere il Privacy Digest che include un riepilogo bisettimanale degli ultimi articoli del Blog e le ultime novità di UTOPIA.

Cliccando il pulsante dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy e delle finalità di cui al punto (3).
Iscrizione avvenuta con successo!
Ops! Qualcosa è andato storto. Ricarica la pagina e riprova...
 SCOPRI TUTTE LE NEWS SUL GDPR

Rimani aggiornato sul mondo GDPR e ricevi l'infografica sull'accountability documentale

Scopri quali sono gli adempimenti documentali obbligatori e consigliati a fronte dell’entrata in vigore del nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati personali.

Crea il tuo account personale in meno di un minuto e scopri tutte le potenzialità di UTOPIA. Tutto incluso e senza alcuna limitazione, gratuitamente, per 14 giorni.

infographic
Cliccando il pulsante dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy privacy e delle finalità di cui ai punti (3) e (9).
Iscrizione effettuata con successo!
Abbiamo inviato una email all'indirizzo che hai scelto con il link per scaricare l'infografica sull'accountability documentale. Assicurati che non sia andata a finire nello SPAM.
Ops! Si è verificato un errore. Ricarica la pagina e riprova...