Il Garante lancia il Contest “Informative più chiare grazie alle icone”

Il Garante lancia il Contest “Informative più chiare grazie alle icone”

Heading 2

Heading 3

Heading 4

Blockquote with link

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content.

  1. Item
  2. Item
  3. Item
  • Item
  • Item
  • Item

Heading 2

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content.

Heading 3

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content.

Heading 4

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content:

  • Item 1
  • Item 2
  • Item 3

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content:

  1. Item 1
  2. Item 2
  3. Item 3

Parafrasando la massima di Paul Klee “L’arte non riproduce ciò che è visibile: rende visibile ciò che non sempre lo è” potremmo affermare che “Le icone non traducono ciò che c’è scritto: rendono comprensibile ciò che non sempre lo è”.

Per apprezzare a pieno la parafrasi occorre aggiungere l’equazione “la pittura sta all’arte come le icone stanno al mondo privacy”: entrambe, la pittura e le icone, sono strumenti capaci di comunicare messaggi altrimenti difficili da far recepire.

Dopo Hack The Dock ecco un altro contest sul legal design

Nell’ecosistema Privacy, in particolar modo nella gerarchia di interessi del Garante Privacy, attualmente il Legal Design ricopre una posizione molto alta.

A distanza di 3 mesi, dopo il successo dell’Hackhaton “Hack the dock” dello scorso dicembre, il Garante rilancia annunciando il nuovo contest “informative più chiare grazie alle icone? è possibile”.

L’obiettivo è sempre lo stesso: raccogliere tutti gli spunti in merito al Legal Design e premiare le idee migliori.

Il comunicato del Garante per lanciare il nuovo contest

Di seguito il comunicato apparso sul sito del Garante:

È indetto il contest “Informative privacy più chiare grazie alle icone? È possibile” al quale potranno partecipare addetti ai lavori, sviluppatori, esperti, avvocati, designer, studenti universitari e chiunque voglia proporre soluzioni che - attraverso l’uso di icone, simboli o altre soluzioni grafiche - rendano le informative privacy più semplici, chiare e immediatamente comprensibili.

Le proposte grafiche, da realizzare a norma dell’art. 12, par. 7 del Regolamento europeo 2016/679, dovranno essere presentate in formato elettronico - entro il giorno 30 maggio 2021 - all’indirizzo mail: icone@gpdp.it.

Le proposte dovranno contenere tutte le informazioni previste negli artt. 13 o 14 del Regolamento europeo 2016/679.

Le proposte saranno esaminate e valutate da un’apposita Commissione costituita presso l’Autorità

Le proposte ritenute più efficaci e coerenti con le norme del Regolamento verranno rese disponibili, in licenza CC BY a chiunque voglia utilizzarle, con l’indicazione dell’autore

Il Garante tratterà i dati personali dei partecipanti all’iniziativa in conformità all’informativa disponibile alla pagina www.gpdp.it/informativechiare.

Perché nasce questo contest sul Legal Design?

Molto spesso, le informative utilizzate da aziende private, enti pubblici, professionisti, siti web, e soprattutto social network, motori di ricerca e piattaforme tech, sono troppo lunghe.

L’eccessiva complessità rende queste informative totalmente inadeguate a rispondere alla loro funzione essenziale, ovvero quella di informare gli utenti sull’uso che verrà fatto dei loro dati personali.

Per questo motivo gli utenti non sono nella condizione di decidere se fornire o meno le proprie informazioni ed esprimere in maniera libera e consapevole l’eventuale consenso al trattamento.

data-breach
 SCOPRI TUTTE LE NEWS SUL GDPR

Rimani aggiornato sul mondo GDPR e ricevi l'infografica sull'accountability documentale

Scopri quali sono gli adempimenti documentali obbligatori e consigliati a fronte dell’entrata in vigore del nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati personali.

Crea il tuo account personale in meno di un minuto e scopri tutte le potenzialità di UTOPIA. Tutto incluso e senza alcuna limitazione, gratuitamente, per 14 giorni.

infographic
Iscrizione effettuata con successo!
Abbiamo inviato una email all'indirizzo che hai scelto con il link per scaricare l'infografica sull'accountability documentale. Assicurati che non sia andata a finire nello SPAM.
Si è verificato un errore imprevisto durante l'iscrizione. Riprova...